Vittore Veneziani, il compositore
Giornata di studi
13 ottobre 2022 - Ferrara
CALL FOR PAPERS

In collaborazione con
Museo di Casa Romei - Direzione Regionale Musei Emilia Romagna;
Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah; Istituto di Storia Contemporanea;
Ferrara Musica; Università degli Studi di Ferrara; Corale Veneziani

La giornata di studi dedicata a Vittore Veneziani rientra nella più ampia attività di indagine inaugurata dal dipartimento di Ricerca del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara nell’a.a. 2021/22 e incentrata sulla figura dell’illustre musicista, noto principalmente per aver diretto il coro scaligero tra il 1921 e il 1953. Meno conosciuta è invece la sua attività di compositore la cui produzione, in gran parte di carattere vocale, colpisce per la presenza del melologo, una forma musicale poco utilizzata in Italia, in cui il testo poetico viene recitato e non cantato.
La figura di Veneziani è meritevole di essere approfondita non solo sul piano dell’attività creativa ed esecutiva, ma anche su quello della memoria storica. Con l’entrata in vigore delle leggi razziali, infatti, egli fu obbligato ad interrompere la sua attività presso La Scala e a rifugiarsi in Svizzera; come lui, numerosi furono gli artisti costretti a rivedere la propria attività musicale in quegli anni. Studiare la figura di Vittore Veneziani e la rete di relazioni a lui connessa significa non solo riconsegnare la memoria storica di una delle figure più raffinate e significative della musica italiana, ma anche ricostruire un tassello del contesto storico-politico che tanto ha influenzato la produzione artistica di quegli anni.

Un elenco non esaustivo di tematiche ammesse include
- collaborazione tra Vittore Veneziani e Domenico Tumiati
- prospettive compositive e analitiche della produzione di Vittore Veneziani
- il genere del melologo nel XX secolo: modelli e prospettive
- la ricezione del soggetto di Parisina da Lord Byron a D’Annunzio
- filologia del testo musicale: fonti e trasmissione

Ogni proposta dovrà includere
- titolo della relazione
- nome del relatore/dei relatori e relativa affiliazione
- eventuale strumentazione richiesta per la lecture
- biografia del relatore/dei relatori (massimo 200 parole)
- abstract della relazione (massimo 300 parole)

È preferibile concentrarsi su Parisina e sulle opere vocali di Vittore Veneziani, ma saranno considerate e ugualmente benvenute proposte che considerino il complesso del suo lascito compositivo.
Le lingue della giornata di studi saranno l’italiano e l’inglese.
Le relazioni dovranno avere una durata massima di 20 minuti.
Le proposte dovranno essere inviate entro e non oltre il venerdì 2 settembre 2022 all’indirizzo biblioteca@conservatorioferrara.it

Nel corso della giornata di studi è prevista l’esecuzione della versione cameristica per quintetto d’archi e pianoforte di Parisina.

Comitato scientifico: Fernando Scafati (Direttore Conservatorio Frescobaldi - Ferrara); Alessandro Borin (Conservatorio Frescobaldi - Ferrara); Paolo Bucchi (Conservatorio
Frescobaldi - Ferrara); Laura Zanoli (Conservatorio Frescobaldi - Ferrara); Dario Favretti
(Ferrara Musica); Alessandro Roccatagliati (Università degli Studi – Ferrara)

Allegati:
Scarica questo file (Veneziani_Parisina_call_2022.pdf)Veneziani_Parisina_call_2022.pdf[ ]4386 kB